Il gruppo di musica popolare ‘a Meza de Seje nato nel 2001 esprime con passione e professionalità l’essenza della musica popolare Campana e Caprese in particolare.

 

Nel Regno di Napoli il  “Seje”  era un’unita di misura di liquidi ed equivaleva a circa mezzo litro di vino…. l’originale denominazione è stata ispirata dall’ultima strofa della celebre tarantella “lo Guarracino”.

  

La ricerca dei brani, il loro studio, l'adattamento dei testi, il successivo arrangiamento sono frutto di tanto impegno e amore per la musica e le tradizioni della nostra terra.

 

Riconosciuto da tutti per la serietà e la qualità del lavoro, il gruppo è ormai entrato a far parte della storia musicale dell’isola di Capri di cui rappresenta una delle proposte più originali degli ultimi anni.

 

‘a Meza de Seje  è composta da 6 elementi e si esibisce a Capri ma ha tenuto spettacoli anche a Roma, Napoli, Bologna, Milano, Pavia, Latina, Sorrento. Lo scorso anno nel mese di Agosto la rassegna "Luna Caprese" è stata proposta con grande successo in terra di Puglia, a Noci; e quest'anno, il prossimo 20 Agosto la nostra Luna Caprese brillerà nuovamente in Puglia, sempre a Noci.

Il complesso caprese anima anche convegni, concerti, matrimoni, feste in villa ed in barca con grande professionalità.

 

Isabella Di Stefano, Peppino Esposito, Gino Federico, Aldo Massimino  Amedeo Bagnasco e Riccardo Pecoraro propongono un repertorio di Musica popolare dal 1200 fino ai nostri giorni: Tammurriate, Villanelle, antiche Tarantelle ma anche brani Classici e stile Cabaret. Il tutto arricchito da citazioni storiche brevi,interventi esplicativi, grida dei venditori ambulanti e ingiurie in napoletano antico.

 

 Le esecuzioni sono caratterizzate da un notevole affiatamento, quattro voci ben assortite, arrangiamenti originali ed accattivanti e strumentazione rigorosamente acustica: chitarre classiche, violino, tiple colombiano, cro-crò, tammorre, nacchere, triangolo, bombo ed anche strumenti meno convenzionali quali il bambù e la bottiglia.

 

'A meza de Seje è amore per la musica ma anche per la storia, le tradizioni ed il folklore partenopeo. L’impegno dei suoi musicisti non si esaurisce nella riproposizione di brani già noti ma si spinge nella ricerca di vecchi motivi o canti tradizionali, spesso legati alla nostra bellissima isola, ormai vivi solo nel ricordo di qualche vecchio oppure tra le carte dimenticate in qualche biblioteca privata.

 Il percorso musicale è sempre stato affiancato da quello culturale, con particolare riferimento al mondo “Capri” ed ai personaggi che hanno contribuito a crearne il mito. Durante gli spettacoli della  “Meza” si è parlato dell’Imperatore Tiberio, di  Jacques Fersen,   Alfred Krupp,  Edwin Cerio, Vincenzo Cuomo; del periodo romantico del “Grand Tour”  con Jean Jacques Bouchard,  Maxim Du Camp, Nathaniel Thorold. Dopo il concerto Tricolore dello scorso 5 Giugno, dedicato ai 150 anni d’Italia con musica popolare di tutte le regioni italiane, il primo concerto del 2011 ai Giardini di Augusto  à stato dedicato alla storia di Capri tratto da  “Itinerari Storici e Monumentali di Capri” di Salvatore Borà; nel corso dell’estate una serata sarà dedicata al violinista Caprese Paolo Falco, con l’esecuzione di una sua composizione.

Il gruppo ha all’attivo la produzione di due cd live; il primo “Zompa e Vola” registrato nel settembre 2007 e il secondo "a la rosa de 'stu core" registrato nel Settembre del 2009 , entrambi a Capri,  presso la Limonaia dell’hotel Syrene.

 

Il gruppo dispone di un proprio sito web www.meza.it

 

altri siti collegati : www.caprifesta.com 

 

 

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

3291115496 -  0818370716

 

fax 0813508378